lunedì 27 maggio 2013

Focaccia Genovese con Mozzarella di Concita




Ciao a tutti :)
Nuovo post, ma oggi  niente è farina del mio sacco!!!  ( a parte quella usata per la focaccia ) :-)
Vi propongo questa ricetta perchè voglio dare il mio contributo nel donare visibilità a queste meraviglie, in modo che il mondo possa usufruirne :-D

Da una vita volevo provare la mozzarella "cruda " di Concita (Vegchef famosa nel mondo Veg sopratutto per i suoi formaggi vegan ) ma non riuscivo a trovare l'amido di tapioca, fondamentale per questa sua caratteristica "FILOSA", ossia rende i composti filanti.
Ma finalmente l'ho trovata, ed ho pensato di  provarla sulla foccaccia Genovese secondo la ricetta di Vittorio di Vivalafocaccia.com
Non me ne vogliano i genovesi, so bene che la focaccia genovese si mangia  solo con olio ( se ci metti la cipolla diventa focaccia alla cipolla, etc) , ma volevo andare sul sicuro e provare la mozzarella su una base collaudata :-)

Ingredienti per la focaccia (teglia 25cm x 40 cm)
200 g Acqua
20 g Olio Extra Vergine di Oliva
7 g Sale
3 g (1 cucchiaino) di Malto (o di miele o di zucchero)
320 g di Farina 00
17 g Lievito di Birra (o 6g lievito secco)

Per il procedimento vi rimando al sito di Vittorio, dove è ben spiegato  con tanto di video: focaccia genovese.
Trovate il calcolatore per adattare il quantitativo di ingredienti in base alle dimensioni della vostra teglia (fatelo, è molto importante)

Veniamo ora alla seconda STAR: la mozzarella "cruda" di Concita, seconda versione della sua ormai famosissima Mozzarella

Si chiama cruda perchè gli ingredienti si assemblano a freddo (escluso l'agar ovviamente) e la mozzarella cuoce direttamente sulla pizza.
La mozzarella va quindi cotta su pizza, focaccia etc e non va mangiata così com'è (oltre a non essere buona l'amido crudo è indigesto).
 
La mozzarella è stupenda, fonde e fila!! Ed è velocissima da fare.

Ingredienti per una mozzarella:
2 cucchiaini colmi di amido di tapioca
2 Cucchiai di panna di soia
2 cucchiaini di yogurt di soia naturale
1 cucchiaino di olio di cocco (oppure burro di soia o margarina senza grassi idrog.)
8 Cucchiai di latte di soia
1/2 cucchiaino di agar agar in polvere
un pizzico di sale


In una tazza mescolate l'amido di tapioca con la panna di soia, lo yogurt, la margarina e un pizzico di sale.
In un pentolino  stemperare l'agar agar nel latte di soia e farlo bollire per un minuto.
Versate subito il latte di soia con l'agar agar nella crema fatta precedentemente, e mescolare energeticamente ed accuratamente, affinchè non si formino grumi
Versare il tutto, subito, in un contenitore precedentemente  unto di olio (io ho usato un bicchiere).
Mettete in frigo e appena si sarà solidificata potrà essere usata. 




Ho preso tutto direttamente dal blog di Concita, e trovate l'originale QUI.

Ho seguito le istruzioni di Vittorio, e prima dell'ultima lievitazione di 60 minuti, ho condito la focaccia con dadini di mozzarella, ormai solidificata.



Cotto in forno a 250°C, inizialmente sul fondo e poi ho finito la cottura a metà altezza.
Deliziosa!
Ho cercato di fotografare il momento in cui la mozzarella filava se "tirata con la forchetta", ma da sola ho avuto difficolta a cogliere "l'attimo". Un pò però si vede!! 
Lo vedete quel filo? 
Filava molto di più ma o scattavo la foto, o tenevo la forchetta, o tenevo la macchina, insomma, avrei dovuto avere tre mani! :P





Provate entrambe le ricette, credetemi, sono ottime!
Filaaa e fondeee! :-)
Baci tutti! 
Romy

Nota: secondo me la mozzarella potrebbe essere arricchita con foglioline di basilico, in modo che risulti aromatizzata ;)

 

7 commenti:

  1. Che dire, stupenda, meravigliosa, golosissima :D non mi è mai venuta così bene la mozzarella, ma sinceramente ho sempre provato con l' altra ricetta, quella senza agar e con più yogurt. Devo procurarmi l'amido di tapioca allora, perchè voglio assolutamente provare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente Peanut, devi!! :)
      L'altra versione è buona si, ma non fonde molto, è più pratica per panini, da grigliare etc..
      Questa e tutt'altra storia.
      Per farti capire, ricorda una sottiletta, che ha un certo grado di filosità e si scioglie praticamente del tutto.
      Credo che Concita abbia preso ispirazione dalla mozzarella Teese, gli ingredienti sono quasi gli stessi, ricreandone una versione casalinga per tutti.
      Non oso immaginare quanto ci abbia messo a ricrearla, quanti esperimenti, tempo e pazienza, alchimia!!:)
      L'amido lo trovi sul sito online di Kathay, oppure se sei vicina a Milano puoi andare direttamente nel negozio ;)

      Elimina
    2. No, non direi, vivo a Firenze:D ma mi pare proprio di averlo avisto in un negozietto bio qui vicino!:)
      (davvero, tanta pazienza e tanta forza di volontà, perchè immagino che non le sia venuta al primo colpo..bè, menomale che c'è lei!)

      Elimina
  2. ciao Romy, aspettavo la tua prossima ricetta! che dire, da quando sono diventata vegana non mi fa più gola nulla di quello che ho rinunciato a mangiare...eccetto il formaggio filante!! Questa focaccia è la mia salvezza, o la mia rovina, se penso che sarei capace di farne fuori uno stampo intero!! Se trovo l'amido di tapioca la faccio assolutamente! un bacione enorme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara e... Evviva Concita! :)

      Elimina
  3. Mitica!!! La tua focaccia è meravigliosa, la mozza cruda di Concita ancora mi manca, prima o poi compro la tapioca e la provo. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, grazie!! :)
      Essendo mooolto scioglievole devi proprio provarla,in tutte le tue ricettine di polpettoni, torte ripiene etc secondo me ci starebbe da dio :D

      Elimina