domenica 5 febbraio 2012

Tagliatelle della Domenica al Ragù Vegan!!



"Domenica è sempre Domenicaaa" diceva una famosa canzone. Quanto è vero..anche in una casa Veg!! Oggi io e il mio fidanzato avevamo una voglia matta di un bel piatto che scaldasse, sostanzioso, gustoso e tipicamente domenicale. Così abbiamo scelto delle tagliatelle fatte in casa con un saporito e ricco ragù, e mentre io preparavavo il sugo, il mio fidanzato si è dedicato alle tagliatelle. E' una ricetta di facile esecuzione ma un pò impegnativa, perchè ci va tempo. Certo è che ne vale davvero la pena :) Inoltre il ragù, se siete in due, è molto e quindi sufficiente per mangiare un'altra volta, o per prepare una piccola teglia di lasagne da mettere nel congelatore, pronte all'uso ;) 

Ingredienti per il ragù:
90 gr di spezzatino di soia disidratato, ridotto in pezzetti più piccoli.
1 carota
1 cipolla piccola
un pezzetto di sedano
1 rametto di rosmarino
1 dado vegetale
1 latta e mezza di pelati
250 ml di vino rosso buono
500 ml di acqua bollente
olio
sale
tanto basilico
pizzico di curcuma
pepe

Il mio segreto per preparare un ragù che farebbe felice anche un bolognese è questo: preparare un fondo da "brasato", che conferirà al sugo un gusto caratteristico e delizioso. 
Tritate finemente cipolla sedano e carota, e versatene solo la metà in un pentolino a soffriggere con dell'olio.


Quando il trito avrà soffritto per un pò, sfumate con tutto il vino rosso, metteteci il dado e lasciate andare per 1 minuto. A questo punto aggiungete il mezzo litro di acqua  bollente (io ho il bollitore elettrico, che comodità!) e il rametto di rosmarino. Coprite con un coperchio lasciandolo appena appena scostasto, e lasciate ridurre il tutto a fuoco medio basso per 3o minuti.



Nel frattempo in un'altra pentola soffriggete la metà restante di trito di carote cipolle sedano, e dopo un minuto aggiungete il trito di soia disidrata, senza reidratarlo, buttatelo dentro secco direttamente. Io ho usato lo spezzatino disidratato ridotti in pezzetti più piccoli grazie a due colpetti di mixer.


Lasciate rosolare il trito, aggiungendo curcuma e pepe, finchè non inizia ad attaccarsi un pò alla pentola. 



A questo punto prendete il pentolino con il vostro fondo di brasato, che ha consumato per mezz'ora, togliete il rametto di rosmarino e versate il tutto nella pentola dove soffrigge la vostra soia. Lasciate andare a fuoco alto per cinque minuti, e poi aggiungete i pelati e il sale.



Lasciate cuocere con un coperchio a fuoco medio basso, fino a raggiungere una consistenza corposa e cremosa, ossia circa 45 minuti e aggiungete una bella manciata di basilico.



 Ovviamente mentre il sugo cuoce niente cazzeggio! :) Perchè prepariamo le tagliatelle :)

Ingredienti per le tagliatelle:
200 gr di farina 00
200 gr di semola rimacinata di grano duro
200 ml di acqua.
In una bella scodella ampia versate la farina. Aggiungete, un po' per volta, l'acqua, incorporandola bene alla farina. Ricordiamoci che questo è un impasto senza uova, perciò dovremo cercare di incordare bene la nostra massa e di impastarla a lungo, altrimenti non avremo una bella tagliatella elastica e corposa.

Una volta ottenuto un impasto liscio e sodo, lasciatelo riposare 15 minuti. Trascorso questo tempo iniziate, da brave/i sfogline/i, a tirare l'impasto fino ad uno spessore di 3mm. A me piacciono un pò spesse :)


Ora tagliate le vostre tagliatelle della larghezza preferita, e sistematele a seccare su un'asse di legno.


Ed ecco pronto un  pasto degno di una fredda golosa  Domenica! Quant'erano buone....


IL PUNTO:
Credetemi amici, con questo sugo e della pasta fatta in casa il successo è assicurato, anche con gli ospiti più esigenti. Il mio trucco del fondo di brasato dona un sapore inimitabile alla soia, delizioso, che io uso anche per fare un arrosto che presto farò anche qui per il blog ;) 
Usate questo ragù per delle cremose lasagne, mettetele nel congelatore e...Domenica prossima avrete il pranzo pronto, e ve lo meritate dopo tutto questo lavoro!! :)
Un abbraccio, 
Romy.


4 commenti:

  1. aspetto con ansia l'arrosto! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Eh si devo dire che è delizioso!! E' sul menù per Domenica quindi Domenica sera lo mostrerò AL MONDO :D

      Elimina
  2. Romy per quanto tempo hai lasciato seccare le tagliatelle? e quanto le hai fatte cuocere? vorrei provare a fare questa ricettina sabato, ho giusto della soia che non uso mai, e una gran voglia di tagliatelle al sugo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le abbiamo fatte e cotte subito, ma di solito meglio farle la mattina per la sera. Se le cuoci subito in un minuto sono da scolare, se le lasci seccare magari in un paio, io cmq le assaggio sempre per sicurezza :)
      bacione!

      Elimina