mercoledì 23 maggio 2012

Croissant Vegan Morbidosi!




Ciao a tutti!!!
Oggi vorrei proporvi questa chicca, una piccola meraviglia: Croissant Vegani fatti in casa.
Mi piace ogni tanto averli per colazione, ma quelli in commercio costicchiano. Allora perchè non farli?
Sarò sincera: bisogna avere un pò di manualità con gli impasti, perchè sfogliare non è facilissimo, ma si tenta, si impara e le soddisfazioni saranno tante :)
Io ho approfittato della bravura del moroso, visto che è lui che si occupa di impasti  a casa (pane, focacce etc). Ne vengono una decina con le dosi che vi propongo, e potete tranquillamente congelarli. La sera basterà tirarne fuori uno e lo avrete pronto a colazione! 
Potete farcirli con marmellata  a vostro gusto, o pezzetti di cioccolato, creme di cioccolato etc. 
Io li amo vuoti, perchè trovo si apprezzi di più il loro sapore delicato, e nel caffèlatte sono un amore :)

La tecnica per la sfogliatura è quella di Montersino. Ho fatto molte foto e spero sia tutto ben chiaro. Eventualmente vi basterà cercare sul tubo i video di Montersino e sfogliatura Croissant.

Pronti?? VIA!! 

Ingredienti:
250 gr farina
125 Acqua
50 di zucchero (quello che preferite)
30 di burro Vegan per l'impasto 
3 gr di sale
5 gr di lievito di birra
Estratto di vaniglia o una bustina di vanillina

125 gr di burro Vegan per sfogliare.

Facoltativo:
Marmellata per farcitura
Marmellata per glassatura
 


Sciogliete nell'acqua il lievito, lo zucchero e mescolate.



Iniziate ad aggiungere la farina un pò per volta.




Quando avrete una sorta di pastella aggiungete il pizzico di sale e gli aromi , e poi di nuovo la farina, fino a finirla. 


Aggiungete i 30 gr di burro e impastate bene fino ad ottenere un impasto liscio, incordato ed omogeneo.


Date all'impasto una forma regolare, tipo rettangolo o quadrato, mettete in una scodella, coprite con pellicola e lasciate 24 ore in frigo.


Prepariamo ora il burro per la sfogliatura. 
Prendiamo i nostri 125 Gr di burro Vegano e mettiamolo su della carta forno, piegata a libro, e richiudiamo.
Con piccoli colpi di mattarelo ed eventualmente una spatola diamo al burro la forma di una sfoglia quadrata spessa 1,5 cm circa.






Lasciamo in frigo fino a quando non ci servirà, il giorno dopo.

Il giorno dopo tirate fuori il vostro impasto e posizionatelo su una gramola infarinata.



e con il mattarello rendiamolo un rettangolo spesso circa 1 cm.


Tirate fuori dal frigo la vostra sfoglia di burro e mettetela nel centro del rettangolo e poi chiudete a libro come da foto.




Ora con il mattarello, schiacchiando con piccoli colpetti lungo la linea dell'impasto, allungatelo ,mantenendo la forma a rettangolo.



Chiudete a libro come da foto e mettete un'ora in frigo a riposare, in modo che il burro si risolidifichi, altrimenti sfogliare sarebbe molto difficile. Infatti sconsiglio di fare questa ricetta se fa troppo caldo, poichè il burro Vegano è molto morbido anche quando è freddo.



Passata l'ora di frigo rimettete il vostro impasto sulla gramola infarinata e stendetelo fino ad ottenere un lenzuolo rettangolare spesso un pò meno di un cm.




Ottenete dei trinagoli tagliando l'impasto con una rotella, e poi arrotolateli partendo dalla base e andando verso il vertice opposto.



Posizionateli su una teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare a riparo da spifferi,tipo dentro un pensile, per 5-6 ore.

Preriscaldate il forno a 170° C e cuocete i vostri croissant per circa 15-20 minuti, o comunque finchè non saranno ben dorati. 
Io non li spennello prima di cuocerli, ma lo faccio dopo. Eventualmente potete spennellarli con un pò di panna di soia.


Mettete in una scodella un cucchiaio di marmellata, magari albicocca o pesca, e ammorbiditela con un pò di succo di limone e spennellatela per rendere lucidi e deliziosi i croissant. 
Potete usare anche solo zucchero sciolto in acqua ottenendo una sorta di sciroppo.


Ed ecco pronta una splendida deliziosa colazione!! 
Ci sono voluti tempo e lavoro, ma vedrete che soddisfazione!!!
A prestissimo!
Un Abbraccio,
Romy.

IL PUNTO:
Se volete farcirli, mettete nel triangolo di pasta, prima di arrotolare, un cucchiaino di marmellata, o scagliette di cioccolato.
Se volete riempirli di creme, tipo quella che abbiamo messo nei Cannoli crema e cioccolato, dovrete invece riempirli quando sarano già cotti, grazie ad una siringa da pasticcere.
Buona cucina a tutti! :)

7 commenti:

  1. Risposte
    1. hihi :D si è bravissimo. Li avevo fatti io nella prima prova, ma il lievito era forse aperto da troppo e non sono lievitati..così al secondo giro mi sono risparmiata il lavoraccio e li ho fatti fare a lui, che ADORA impastare e sfogliare :D

      Elimina
  2. Sono la fine del mondoooooooooooooooo!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Grazie Ale! Che piacere averti qui!! Grazie per la visita :D

    RispondiElimina
  4. Ciao Romy. Uh,che buoni!
    Io li ho fatti senza sfogliare, quindi un pò più panottosi ma sono buoni lo stesso, dovrò provare anche questo metodo. Beata te che hai il moroso impastatore. ^_^
    Io quest'ultima settimana sono un pò malandata e non riesco ad uscirne, quindi sto facendo delle serate solo verdura e ora week end crudista, quindi per i dolci aspetterò un po': i cornetti in attesa. -_*
    Baci,Erica

    RispondiElimina
  5. Erica a chi lo dici, io sono in digiuno Ehretiano di 14 giorni, quindi dolci tra qualche secolo! O_O
    L'unica pecca di avere il fidanzato appasionato di impasti e che si mangia tanto...ma mi sacrifico volentieri :DD
    In bocca al lupo di pronta ripresa fisica :*

    RispondiElimina
  6. MERAVIGLIA!!!
    complimenti Romy...
    Clo

    RispondiElimina